Questo sito utilizza cookie (propri o di altri siti) per salvare informazioni e tracciare dati di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

Dolore cervicale: il colpo di frusta

Il cosiddetto colpo di frusta è una delle cause del dolore al collo. Con tale termine si indica un evento traumatico in grado di provocare lesioni, solitamente non gravi, dagli effetti molto dolorosi. La dinamica di tale evento (tipico degli incidenti stradali) impone una tensione o una flessione eccessiva del rachide cervicale a causa della proiezione del capo in avanti o indietro.

Gli incidenti stradali non sono l’unico ambito nel quale si può essere soggetti al colpo di frusta. Altri tipi di incidenti o l’attività sportiva possono essere le cause dell’esposizione allo stiramento del rachide cervicale o, nel caso in cui il movimento del capo sia spinto di lato, anche a traumi vertebrali.


I sintomi e le conseguenze del colpo di frusta

I sintomi del colpo di frusta dipendono dalla gravità della lesione subita.

Nel caso dei traumi minori si verificano lesioni muscolari che, in genere, non sono accompagnate da danni alle articolazioni. In questo caso, i fenomeni dolorosi sono i sintomi più evidenti assieme alla rigidità del collo. Il dolore al collo è accompagnato dalla contrattura muscolare antalgica che aumenta il fastidio e la rigidità dell’area cervicale.

In breve, i sintomi del colpo di frusta lieve sono:

  • Cervicalgia;
  • Rigidità del collo che limita i movimenti;
  • Mal di testa;
  • Possibili ronzii alle orecchie.

Quando le lesioni sono più severe, si possono verificare lesioni muscolari, legamentose e, nei casi più gravi, anche ossee. In queste circostanze, i sintomi hanno anche natura neurologica (formicolii e assenza di riflessi).

I traumi da colpo di frusta possono risultare anche letali quando vanno a lesionare il midollo spinale.


Il colpo di frusta: come prevenirlo

Data la natura accidentale del trauma, la prevenzione del colpo di frusta è piuttosto difficile. Tuttavia, la cura dei muscoli del rachide cervicale è un’utile precauzione contro il dolore al collo generico e contro gli effetti più dannosi delle innumerevoli sollecitazioni quotidiane a carico dell’area cervicale. Nello specifico, per limitare i danni al collo da colpo di frusta, si consiglia di:

  • Praticare sport ed evitare la sedentarietà, per contare su muscoli cervicali tonici;
  • Regolare correttamente il poggiatesta di autista e passeggeri prima di mettersi in viaggio in automobile;