Questo sito utilizza cookie (propri o di altri siti) per salvare informazioni e tracciare dati di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

Cause del dolore al collo: la contrattura dei muscoli cervicali

Il dolore che interessa l’area del collo o l’area interscapolare può essere causato dalla contrattura dei muscoli del rachide cervicale. Una problematica che può non limitarsi alle manifestazioni dolorose, procurando fastidi invalidanti.


8 cause della contrattura muscolare del collo

La contrattura muscolare è un meccanismo di difesa del nostro corpo: il muscolo, sollecitato oltre misura, si contrae involontariamente e persistentemente, causando un dolore che può essere anche intenso e procurando lesioni delle fibre.

Il sovraccarico funzionale del gruppo muscolare del rachide cervicale può portare alla contrattura soprattutto se sono presenti anche altre cause predisponenti di natura degenerativa:

  • Scarsa elasticità muscolare;
  • Scarsa elasticità muscolare;
  • Eventi traumatici (colpo di frusta);
  • Esposizione a freddo o correnti d’aria;
  • Stress;
  • Stanchezza e scarsa qualità del sonno;
  • Disidratazione;
  • Disallineamento vertebrale;
  • Artrosi vertebrale.

I sintomi della contrattura dei muscoli del collo

La contrattura cervicale (e il relativo dolore) è una patologia che si manifesta solitamente in modo repentino e può durare da qualche giorno a qualche settimana. Quando la cervicalgia e la contrattura dei muscoli del collo sono imputabili a disturbi del sistema nervoso (stress, stanchezza), i sintomi possono comparire più gradualmente.

Come si è detto, il dolore al collo è solo una delle manifestazioni della contrattura cervicale. Di seguito un elenco dei sintomi più comuni della contrattura dei muscoli del collo:

  • Dolore localizzato nell’area del rachide cervicale;
  • Rigidità del collo;
  • Mal di testa (solitamente nell’area della fronte);
  • Nausea;
  • Vertigini e perdita d’equilibrio;
  • Debolezza arti superiori.

Cosa fare per prevenire la contrattura cervicale

La prevenzione della contrattura cervicale e, dunque, dei dolori al collo parte dalla cura del corpo e della mente: vita attiva e riposo. Se i traumi e le situazioni patologiche sono tra le principali cause della cervicalgia, è anche vero che nella maggior parte dei casi la contrattura dei muscoli del tratto cervicale è causata da: stress, vita sedentaria, movimenti errati o carichi eccessivi.

Praticare sport per rinforzare i muscoli della schiena e del collo, assicurarsi una buona qualità del riposo ed evitare gli stress: questo è quanto c’è da fare per una corretta prevenzione della contrattura cervicale e per evitare i dolori al collo che l’accompagnano.