Questo sito utilizza cookie (propri o di altri siti) per salvare informazioni e tracciare dati di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

Dolore cervicale: il torcicollo, sintomi

Il torcicollo è un disturbo doloroso transitorio dei muscoli del collo ampiamente diffuso. Il dolore cervicale (o cervicalgia) può essere temporaneamente invalidante a causa dei suoi sintomi che limitano la mobilità di collo e testa.

Il soggetto colpito da torcicollo, a causa dei dolori intensi, può riscontrare difficoltà a compiere i normali gesti quotidiani, a praticare attività sportive, a guidare e a dormire.


Come riconoscere il torcicollo: i 4 sintomi

Questo dolore cervicale è piuttosto facile da riconoscere. I suoi sintomi compaiono senza avvisaglie e il dolore locale che si prova nel tentativo di roteare o flettere il collo è acuto.

I sintomi del torcicollo sono:

  • Rigidità del gruppo muscolare cervicale;
  • Difficoltà nel roteare, flettere e distendere il collo;
  • Dolore localizzato all’area del collo di natura muscolo scheletrica (cervicalgia);
  • Possibile dolore che si estende al braccio (brachialgia).

Le 4 cause del torcicollo e la sua prevenzione

Quando si tratta di torcicollo, la condizione può avere diverse cause che portano tutte alla contrattura dei muscoli del collo.

  • Assunzione di posizione scorretta per lunghi periodi (ad esempio durante il riposo notturno);
  • Colpi di freddo o raffreddamento causati da sbalzi di temperatura, spifferi o correnti d’aria fredda;
  • Movimenti bruschi o sovraccarico: elementi che causano con più frequenza il torcicollo in coloro che ne sono predisposti;
  • Sedentarietà: causa della perdita di tono dei gruppi muscolari cervicali e, di conseguenza, del mancato adeguato sostegno alla struttura scheletrica del collo.
  • L’infiammazione dell’area cervicale può essere un’ulteriore causa di torcicollo.
  • Gli stati di stress possono portare a un’eccessiva e prolungata tensione dei muscoli cervicali che causa il dolore.

Per prevenire il torcicollo è indicato, in prima battuta, rinforzare i muscoli del collo attraverso una vita attiva e la pratica dello sport. La giusta scelta di materasso e cuscino aiuta a mantenere una posizione corretta e confortevole durante le ore di sonno. Inoltre, per ridurre le possibilità che insorga il torcicollo è fondamentale evitare sbalzi di temperatura, spifferi, esposizione a correnti d’aria e raffreddamento del sudore nella zona cervicale e scapolare