Questo sito utilizza cookie (propri o di altri siti) per salvare informazioni e tracciare dati di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

Dolore al ginocchio: le distorsioni e le lesioni dei legamenti

Nel caso di distorsione dell’articolazione del ginocchio, i legamenti che la compongono possono venire lesionati in modo lieve o grave (strappo). A seconda dell’entità del trauma, il dolore localizzato nell’area del ginocchio può apparire più o meno intenso, accompagnato dagli altri sintomi del trauma.

A essere interessati dalla distorsione del ginocchio sono i seguenti legamenti:

  • Legamento crociato anteriore del ginocchio;
  • Legamento crociato posteriore del ginocchio;
  • Legamento collaterale mediale del ginocchio.

Le cause delle lesioni dei legamenti nella distorsione del ginocchio

Quando il ginocchio è forzato in una posizione o a compiere un movimento non naturale, i legamenti sono le prime strutture dell’articolazione ad accusare il trauma. La funzione di questi tessuti connettivi è, infatti, quella di mantenere in posizione e collegare le strutture anatomiche, in questo caso, del ginocchio.

Il movimento innaturale forza i legamenti fino a lesionarli o, nei casi estremi, a strapparli.


I sintomi

I sintomi di una lesione dei legamenti causata da una distorsione del ginocchio possono variare a seconda del legamento interessato e del grado di lesione subita.

Molti sintomi sono comuni a vari traumi dell’articolazione del ginocchio. Per tale motivo è importante verificare la natura e la gravità del trauma consultando un medico specialista.

Le lesioni dei legamenti del ginocchio, in genere, sono annunciate dai seguenti sintomi:

  • Dolore e gonfiore locale;
  • Dolore acutizzato alla palpazione;
  • Rigidità;
  • Instabilità dell’articolazione;
  • Ecchimosi e lividi.

Prevenzione della distorsione del ginocchio

La distorsione del ginocchio è un infortunio imprevedibile ed è impossibile prevenirlo. Tuttavia, alcune accortezze possono ridurre il rischio d’incorrere nell’incidente:

  • Allenare l’equilibrio;
  • Non compiere azioni sportive senza previo adeguato riscaldamento;
  • Evitare performance sportive senza la necessaria preparazione atletica;
  • Rinforzare i muscoli delle gambe (soprattutto il quadricipite e il vasto mediale).